Le feste in compagnia di Nea, la caccatrice di 100mila anni fa di Portoselvaggio: è Festa col Museo della Preistoria a Nardò

527

Nardò – Festa col Museo 2018-19: si chiama così l’iniziativa che ha cominciato il suo percorso oggi 23 dicembre per attraversare tutto il periodo delle festività natalizie a cura del Museo della Preistoria di Nardò. Il calendario di attività ed esperienze è stato elaborato in collaborazione con Avanguardie di Nardò, la coop di Presicce TerramMare Teatro, il Gruppo speleologico neretino e il geologo Andrea Vitale. Special guest sarà Nea, la giovane cacciatrice neandertaliana di 100mila anni fa che gli operatori del Museo un giorno hanno “conosciuto” nel parco di Portoselvaggio.

E’ partita proprio da lì infatti la Festa col Museo con “Natura e Preistoria a Portoselvaggio”, una escursione in collaborazione con Avanguardie. Il giorno di Natale il Museo della Preistoria sarà aperto, con un biglietto d’ingresso “speciale”. Sabato 29 dicembre è in programma uno dei tre appuntamenti dei Racconti di Natale, organizzati dal Comune di Nardò con la direzione artistica di Terrammare Teatro, dal titolo Racconti, letture e poesie.

I racconti di Angela Iurilli saranno accompagnati dalle letture dei partecipanti al corso di lettura ad alta voce, tenuto nell’ambito de I guardiani del tempo – L’arte di raccontare, il progetto curato da TerramMare Teatro, cooperativa di Presicce,  in collaborazione con il Comune che ha permesso a Nardò di essere designata “Città che legge” per l’area Sud e Isole. Appuntamento alle ore 17 al Museo, l’ingresso è gratuito.

Domenica 30 dicembre tocca a Paleolab, la visita al laboratorio di studio dei manufatti litici del Museo. Si può approfittare di questa interessante occasione al mattino, dalle ore 10:30 alle 12, e al pomeriggio, dalle ore 17 alle ore 18,30. Il costo di partecipazione è compreso nel biglietto d’ingresso.

Come a Natale, anche il giorno di Capodanno, martedì 1 gennaio, il Museo della Preistoria sarà aperto, con un biglietto d’ingresso “speciale” a 3 euro e 50. Venerdì 4 gennaio è in programma invece L’inizio di un’avventura, una visita guidata al Museo con Vittorio Marras del Gruppo speleologico neretino. Appuntamento alle ore 17. Il giorno dopo, sabato 5 gennaio, tocca finalmente all’ospite speciale con “In viaggio con Nea”, la cacciatrice di 100mila anni fa, una visita animata del Museo possibile al mattino, dalle ore 10,30 alle 12, e al pomeriggio, dalle ore 17 alle ore 18,30.

Infine, domenica 6 gennaio, si chiude con Rocce parlanti, una escursione in collaborazione con il geologo Andrea Vitale. Appuntamento alle ore 10 presso la baia di Uluzzo. Per informazioni e prenotazioni 349 6799790.