La Madonna pellegrina di Loreto per tre settimane nel Salento: è attesa a Leuca, Otranto e Taviano

5065

Santa Maria di Leuca (Castrignano del Capo) – Rimarrà nel Salento per tre settimane la Madonna pellegrina della Beata vergine di Loreto, accolta ieri presso l’aeroporto militare di Galatina.

Per celebrare il centenario della proclamazione (avvenuta il 24 marzo del 1920) della Vergine Lauretana quale Patrona universale degli aeronauti, Papa Francesco ha concesso il “Giubileo Lauretano” che ha avuto inizio l’8 dicembre 2019, con l’apertura della Porta Santa nel Santuario di Loreto, e si concluderà il 10 dicembre 2020. Il Giubileo si rivolge a tutti i fedeli che, in qualche modo, sono legati al mondo dell’aviazione civile e militare, non solo i lavoratori, ma anche i passeggeri.

Il programma

Domenica 16 febbraio alle ore 11 è in programma la Messa, preceduta alle 10.30 dalla processione,  presso la basilica “De Finibus Terrae” di Santa Maria di Leuca presieduta dal vescovo di Ugento Vito Angiuli.

Nel duomo di Lecce, lunedì 17 alle ore 18 è prevista la Messa presieduta dal vescovo Michele Seccia. Al termine della celebrazione, all’interno della cattedrale si terrà il concerto della Fanfara della 3^ Regione aerea. Nei giorni successivi la Madonna pellegrina sarà nella matrice di San Cesario (il 18 alle ore 19), a Zollino (mercoledì 19 dalle 10 alle 12) e Taviano, sempre mercoledì 19 con la messa alle 18 presso la chiesa di San Martino di Tours.

Le altre tappe 

Altre tappe a Lequile (il 20 febbraio alle 17.30 presso la chiesa “Madonna di Loreto”) e Galatina, dove venerdì 21 febbraio alle ore 18 nella basilica di “Santa Caterina d’Alessandria” ci sarà la messa preceduta dalla processione (partenza alle ore 16.45  da piazza San Pietro).

Martedì 25 febbraio alle ore 10.30 altra celebrazione presso la Cattedrale di Otranto presieduta dall’arcivescovo Donato Negro. Poi ancora venerdì 28 febbraio la Messa alle 11  presso la basilica “Santa Maria ad Nives” di Copertino, con il vescovo di NardòGallipoli Fernando Filograna (la processione avrà inizio alle ore 10.30).

L’apertura al pubblico dell’aeroporto

Sono, inoltre, previsti alcuni momenti di apertura al pubblico dell’aeroporto militare di Galatina per dare la possibilità ai devoti di visitare la statua “pellegrina” e ricevere l’indulgenza plenaria. L’aeroporto militare di Galatina sarà aperto ai fedeli il lunedì 17, martedì 18 e venerdì 21 febbraio (dalle ore 10 alle 12 e dalle 14 alle 16); giovedì 20, sabato 22 e domenica 23 febbraio (dalle 10 alle 12); mercoledì 4 marzo (dalle 14 alle 16).

L’apertura al pubblico riguarderà esclusivamente il tragitto ingresso-cappella aeroportuale. Dopo aver parcheggiato l’auto all’esterno, si accede previa esibizione del documento di identità e rilascio pass (informazioni al numero 0832/262815 – aerostormo61.cmd@aeronautica.difesa.it).