La basilica di Leuca avvolta dalle impalcature: a breve la facciata sarà libera. Poi si passerà all’interno

481

Santa Maria di Leuca (Castrignano del Capo) – Ripresi lo scorso settembre, proseguono senza sosta  i lavori al santuario De finibus terrae di Santa Maria di Leuca. Gli interventi, per un costo complessivo pari a circa 600mila euro, vengono eseguiti dalla ditta “Tiziano La Valle”, di Lecce, e sono stati finanziati in parte con fondi dell’8 per mille della chiesa cattolica e in parte con fondi propri della Diocesi di Ugento-Santa Maria di Leuca.

Quasi completato il restauro della facciata, che tra qualche giorno sarà liberata dalle impalcature: subito dopo si passerà ai muri laterali esterni. Il rettore del santuario, don Gianni Leo, ha predisposto ogni cosa perché il luogo sacro possa comunque continuare ad accogliere i pellegrini e assicurare le funzioni liturgiche. «Solo quando i lavori interesseranno l’interno, valuteremo se chiudere temporaneamente il santuario al culto», dice. Al momento invece, è ancora prematura qualsiasi previsione sulla fine dei lavori.