“Irregolare festival”, musica e arte per riflettere sul rapporto “uomo-natura”. Serate dal 30 agosto al 15 settembre ad Aradeo, Lecce, Galatone, Tricase e Arnesano

Nel fitto calendario Aradeo ospita il sassofonista James Senese con Napoli Centrale

1659

Aradeo – Torna a raccontare sonorità vicine e lontane, esperienze e relazioni “virtuose” Irregolare Festival, frutto dell’associazione “Putea delle arti” di Arnesano, con la direzione artistica di Giorgio Doveri (di Officina Zoè). La rassegna, giunta alla sua seconda edizione, toccherà dal 30 agosto al 15 settembre Aradeo, Lecce, Galatone, Tricase e Arnesano con concerti, convegni, laboratori e mostre che vedranno protagonisti artisti provenienti da tutto il mondo.

LA RASSEGNA

«Si tratta della logica prosecuzione di un viaggio iniziato nell’estate 2018 – spiegano gli organizzatori – nato in omaggio alla memoria di Piero Fumarola (nella foto), il sociologo delle religioni e dei processi culturali, scomparso nel gennaio 2018, che ha orientato la sua ricerca sui temi delle controculture giovanili, delle politiche culturali, della dissociazione, della transe, senza lesinare il suo impegno militante».

Pubblicità

I COMUNI COINVOLTI

Il ciclo di eventi, realizzato in collaborazione con i Comuni di Aradeo, Galatone, Tricase e Arnesano e promosso da Aratravel, agenzia di turismo medicale con sede ad Aradeo, anche quest’anno intende veicolare attraverso l’arte la riflessione su problemi aperti e fornire delle letture della realtà. Tema centrale dell’edizione 2019 è la relazione – spesso compromessa – tra l’uomo e la natura, con l’obiettivo di dare voce a esperienze, progetti e realtà che operano concretamente sul territorio, e contribuire a creare nuove reti di condivisione.

GLI APPUNTAMENTI
Dopo l’appuntamento inaugurale del 30 agosto al Barroccio di Lecce con “Popolo Vascio” da Napoli, sabato 31 parte la parentesi aradeina del festival. La villa comunale ospiterà i live di Rachele Andrioli e Rocco Nigro, e del sassofonista James Senese con Napoli Centrale, con il djset di Federico Primiceri in chiusura.
Domenica 1 settembre Irregolare si sdoppia con appuntamenti a Galatone e Aradeo. “Da sotta la porta a sotta San Giuanni” è lo spettacolo itinerante promosso dall’associazione Eschatià, in collaborazione con “Estate galatea 2019”, che vedrà dalle 19 il centro storico di Galatone animarsi con arti di strada, musica, teatro, danza in un evento partecipato dalla comunità. Al via dalle 18 presso la villa comunale di Aradeo “Una domenica irregolare al parco”: il programma prevede il raduno e la parata in paese delle bande provinciali di Aradeo, Cutrofiano e Santa Cesarea terme. L’evento musicale, curato dall’associazione “Amici della musica” di Aradeo, proseguirà con l’esibizione delle tre bande sul palco. A seguire il concerto di “Vudz” con Giancarlo dell’Anna, Vincenzo Baldassarre, Luca Manno, Gianluca Ria, Cristian Martina, Marco Rollo.
La tre giorni aradeina si conclude lunedì 2 settembre con il doppio live di Bandadriatica e Baba Zula, band proveniente dalla Turchia. Prima e dopo ci sarà il Beirut World Beat, oriental dj set di Salvatore De Simone. Ampio spazio verrà dato, durante le tre serate in villa comunale, alla ristorazione con prodotti a km 0, con stands gastronomici e di altra natura, a cura della Società Cooperativa Agricola Karadrà di Aradeo.
IL CONVEGNO SUGLI ULIVI
 
Il festival proseguirà a Lecce il 4 settembre con “Un convegno terra terra”, incontro tra operatori della terra sugli approcci corretti e sostenibili per risanare i terreni e gli olivi compromessi dal disseccamento e in serata live degli artisti malesi Oumar Kone e Madou Fomba presso il Barroccio; il 6 performance di danza con Nina Dipla e “Il Barroccio di un Sud Irregolare”, con Paolo Apolito e il live di Salenduo.
Si prosegue il 6 settembre con la musica al tramonto di Crazy Roll Band al Km 0 in località la Reggia, a Galatone. L’ultima settimana vede in scaletta diversi eventi tra Tricase, Arnesano, Lecce: martedì 10 evento musicale corale a Tricase porto con “Il porto Irregolare”, mercoledì l’artista del Burkina Faso Gabin Dabirè live al Barroccio di Lecce, giovedì 12 parte la tre giorni di Arnesano con la prima nazionale di “Adamo e Xylella”, spettacolo a cura di Toni Candeloro presso il Parco archeologico dei Riesci, venerdì 13 convegno sul lavoro di Piero Fumarola a cura di Eugenio Imbriani presso il Palazzo Marchesale, e in serata doppio live di Maria Mazzotta e Gabin Dabirè, sabato 14 Yard Tribe con battle break dance, writers e hip hope, e a seguire Ghetto Eden live.
Pubblicità