Incidente sulla Statale 101: “Onoriamo la memoria di Gimmi Manni”

5070

TAVIANO – Una “benemerenza civica” ed una targa commemorativa per ricordare Salvatore Manni. È dell’Associazione autisti soccorritori italiani (“Aasi”) la proposta di onorare la memoria dell’autista dell’ambulanza 118 Gimmi Salvatore Manni (di Taviano) travolto da un Tir (che proveniva dalla corsia opposta) sulla Statale 101 lo scorso 23 ottobre, “mentre svolgeva il suo dovere”. La nota a firma del presidente dell’Aasi, Stefano Casabianca (il sodalizio ha sede a Catania) è stata indirizzata alla Regione Puglia, al Prefetto di Lecce, ai direttori della  Asl di Lecce, dell’ospedale di Gallipoli e del 118 di Lecce, nonché ai sindacati, al sindaco di Taviano ed alla famiglia Manni. Ricordando “le problematiche quotidiane del servizio urgenza-emergenza regionale e le questioni sanitarie inerenti il benessere e la sicurezza degli operatori e dei cittadini-utenti”, l’Aasi ricorda l’altra persona scomparsa nell’incidente sulla Statale, l’85enne di Nardò Luigi Durante, ed i feriti chiedendo alle istituzioni coinvolte di “attivarsi per essere “ambasciatori” degli autisti soccorritori, “dal Nord al Sud d’Italia”. La proposta fa espresso riferimento ad una targa commemorativa da apporre presso l’ospedale di Gallipoli, struttura presso la quale Manni lavorava.