Il Mediterraneo e l’Oriente nel nuovo album dei Kërkim, con il cuore in Puglia e a Giuggianello – IL VIDEO

475
I Kërkim

Giuggianello – Musica che crea ponti sonori con terre lontane: il nuovo album dei Kërkim, prossimamente in uscita, prende forma dal quartier generale di Giuggianello, dove vive il solista Morris Pellizzari e dove è stato realizzato il videoclip del singolo “Tre tzigani”, che anticipa il cd.

Sonorità dal Mediterraneo. Nata nel 2012, la band dei Kërkim porta avanti da sempre un progetto di ricerca musicale sulle sonorità e le melodie di tutti i paesi che si affacciano sul mar Mediterraneo. Il nuovo lavoro discografico porta il gruppo verso il Maghreb, il Medio Oriente e la Romania. Proprio da qui viene il brano “Tre tzigani”, una ballata cantata e interpretata da Morris Pellizzari nell’originale riarrangiamento realizzato in pieno stile Kërkim da Vincenzo Grasso (di Campi Salentina) e Bruno Galeone (Grottaglie), con le percussioni di Manuela Salinaro (Taranto) e il contrabbasso di Antonio Alemanno (Lecce). Il videoclip del singolo è stato realizzato presso il Centro studi musicali Bazù di Giuggianello, con le riprese di Mattia Soranzo e Mattia Epifani e il montaggio di Gabriella Cosmo.

Pubblicità

Aprire i porti e le menti. Con il singolo e l’album in uscita, i Kërkim vogliono stimolare una riflessione critica sul periodo storico presente, caratterizzato dalla divisione e dalla chiusura sia mentale che dei confini: la loro musica elogia l’apertura dei porti e della mente, l’importanza delle parole “ascolto” e “condivisione”.

Una nuova avventura dopo la tournée internazionale che negli ultimi 2 anni ha già visto i Kërkim sul palco per 50 concerti: la band si è infatti esibita in importanti festival e rassegne (“Pisa folk festival”, “Fare mediterraneo” a Santa Maria di Leuca, “Experimenta” a Polignano a Mare, “La notte dei ricercatori” a Cosenza) tra le regioni d’Italia e le capitali europee, facendo tappa anche in Francia, Germania, Bulgaria, Regno Unito e Repubblica Ceca.

Pubblicità