“Il male del Nord”: Pino Aprile porta a Vignacastrisi (Ortelle) il suo ultimo libro sull’Italia “divisa in due”

377
Pino Aprile

Ortelle – “Il male del Nord” è il libro che Pino Aprile presenta domenica 4 ottobre alle ore 19 in piazza Umberto I a Vignacastrisi per la rassegna “Incontri d’autore”, organizzata dal Comune di Ortelle e dalla Biblioteca “Maria Paiano”. L’ingresso è libero (con mascherina) fino a esaurimento posti e in caso di mal tempo l’incontro si terrà presso la Biblioteca “Maria Paiano” in via Asilo infantile 38 (informazioni al 329.3173865).

L’autore del best seller “Terroni”, dialogando con Alessandra Lezzi, spiegherà il perché del titolo del suo ultimo libro, “Il male del Nord. Perché o si fa l’Italia da Sud o si muore”. Le “rivoluzioni” causate dal covid-19, con la fine di un modello economico, la diffusione della “civiltà informatica” e la generazione di disuguaglianze sociali e territoriali: questi i temi che ispirano il libro “Il male del Nord. Perché o si fa l’Italia da Sud o si muore”.

L’autore e il suo ultimo libro

«Il male del Nord – spiega Aprile – è esattamente quello del Sud da un altro punto di vista, cioè visto da Nord, perché il racconto che è stato fatto di questo Paese diviso in due, ovvero di una parte del Paese e della popolazione che vale ed è in tutti i sensi “meno” e quindi ha anche meno diritti, meno investimenti pubblici, meno infrastrutture perché meno merita ed un’altra parte che è “più”».

Pino Aprile, pugliese di Gioia del Colle, è stato vicedirettore di Oggi e direttore di Gente. Ha lavorato in televisione con Sergio Zavoli e al serale TV7. È autore di molti libri, tra cui “Elogio dell’errore”, “Elogio dell’imbecille” e “Terroni”.