Il Locomotive jazz festival fa tappa a Cutrofiano, con Rocco Papaleo e suoni dal Mediterraneo

933
Rocco Papaleo
Rocco Papaleo

Cutrofiano – Musica e teatro per la tappa del Locomotive jazz festival in città, con Rocco Papaleo super ospite: l’appuntamento è per martedì 6 agosto, in una giornata ricca di eventi (tutti a ingresso gratuito), dalla mattina a tarda serata.

Si parte dalla Chiesa Santa Maria delle Grazie (Masseria Astore), che alle 11,30 ospita un concerto-workshop inserito nella rassegna “I concerti del mattino: le periferie del jazz”: protagonista il sassofonista Raffaele Casarano, che è anche direttore artistico del Locomotive jazz festival. A seguire, pranzo sociale a base di prodotti tipici del territorio.

Maria Mazzotta (foto di Giulio Rugge)
Maria Mazzotta (foto di Giulio Rugge)

Dialoghi e concerto al Museo della Ceramica, invece, per il programma della serata. Alle 19 incontro con il giornalista jazz Nicola Gaeta, che dialoga con Eraldo Martucci e Mariella Agostinacchio. Si prosegue alle 20 con un concerto all’insegna della musica popolare e della tradizione: sul palco la cantante salentina Maria Mazzotta, accompagnata dal fisarmonicista Vince Abbracciante, per un viaggio che abbraccia i ritmi del Sud Italia e più in generale del Mediterraneo.

In piazza Municipio con Rocco Papaleo, alle 22, nello spettacolo “Ultimi” che chiude la giornata. Con la regia di Silvio Cantoro e gli arrangiamenti di Alessandro Caione, Papaleo e la band salentina dei Beat five (composta da Alessandro Caione, piano elettrico; Alessandro e Mattia Monteduro, percussioni; Maurizio Bizzochetti, chitarra e Silvio Cantoro, basso) porteranno in scena la storia vera di un uomo le cui vicende personali lo portano a essere visto come un perdente, un brigante, ma che in realtà si rivela essere pieno di coraggio, innamorato della patria, della sua donna e dei suoi sogni. Dopo l’esordio lo scorso anno al Teatro Paisiello di Lecce, “Ultimi” è approdato anche al Teatro San Babila di Milano.

Info e prenotazioni al numero 345.1089622 o via mail a info@locomotivejazzfestival.it.