Maglie – Il Circolo Tennis Maglie ha conquistato la permanenza nella Serie A1 maschile di tennis a squadre nonostante l’insuccesso incassato domenica a Sassuolo col punteggio di 4-2. Per i magliesi la salvezza è arrivata matematicamente, in virtù della vittoria del Ct Parioli ai danni del Ct Palermo.

Il Circolo Tennis Maglie ha concluso al secondo posto del girone con un quoziente di match vinti migliore rispetto a quello dei propri avversari diretti. Contro lo Sporting Club Sassuolo sono scesi in campo Yannick Jankovits, Erik Crepaldi, Francesco Garzelli, Giorgio Portaluri e Gabriele Frisullo. La squadra capitanata da Mattia Leo e Marco Baglivo ha affrontato dall’altra parte della rete il team composto da Stefano Napolitano, Enrico Della Valle, Michele Vianello e Giulio Mazzoli.

“Finalmente abbiamo rivisto la squadra che abbiamo ammirato tante volte negli anni precedenti, con tutti gli effettivi in forma e determinati al punto giusto – spiega Antonio Baglivo, direttore sportivo del Ct Maglie. – Portaluri, nonostante abbia giocato su una superficie a lui non congeniale, ha disputato un ottimo incontro perdendo di misura al tie break dopo una controversa decisione arbitrale nel finale che poteva essere positivamente decisiva per lui. Abbiamo ritrovato un Crepaldi vecchia maniera, che ha superato un ostico Della Valle, tra i migliori under 21 distintisi al Next Gen di Milano. Il solito Garzelli ancora una volta si è dimostrato una garanzia per la squadra, vincendo in due set molto tirati. Per Jankovits, condizionato da qualche problema fisico, eravamo coscienti delle difficoltà che avrebbe incontrato con Napolitano. Le notizie che provenivano da Palermo, che informavano della vittoria del Parioli Roma e confermavano il nostro secondo posto in classifica, hanno abbassato la concentrazione della squadra in campo, permettendo agli emiliani di superarci nei doppi”.

Pubblicità

Commenta la notizia!