Idroscalo Gallipoli – Corfù: insediata in Comune la commissione per il progetto esecutivo ecosostenibile

5455

Gallipoli – Fa un altro passo la realizzazione di un idroscalo con terminal previsto dal progetto “Swan” per la creazione di una rete di trasporto regionale sostenibile finanziato all’85% dall’Unione europea, programma di Cooperazione transfrontaliera Italia-Grecia.

Nei giorni scorsi è stata nominata la commissione giudicatrice per l’affidamento della progettazione esecutiva, realizzazione del sito, analisi design studio e valutazione dell’impatto ambientale. I commissari dovranno assegnare questi servizi alla società vincitrice, compreso l’abbattimento del rumore del futuro idroscalo.

Coinvolto anche Nardò 

Al progetto strategico europeo sono interessati il Comune di Gallipoli, quello di Nardò, il Comune di Corfù (Grecia), l’Autorità portuale di Corfù e l’Autorità di sistema portuale del Mar Jonio. Il Comune gallipolino ha un contributo comunitario di 537.500 euro, di cui 457mila circa dal Fesr europeo e 81mila circa come quota di cofinanziamento.

Il 20 luglio scorso è stata avviata la procedura aperta per la presentazione delle domande ed un mese dopo, il 20 agosto, sono scaduti i termini di partecipazione. Ora toccherà alla commissione – composta da tre tecnici e presieduta dall’architetto Salvatore Bolognese dell’Ufficio tecnico comunale, dall’ing. Federica Zaccaria e dal geom. Alessandro Duma – procedere al’esame delle istanze ed assegnate i compiti successivi per la realizzazione dell’opera.

(foto di Alessandro Magni)