Ha bloccato un rapinatore in un supermarket: immigrato regolare sarà assunto. Targa di merito dal Sindaco di Gallipoli

L'autore del gesto sarà chiamato dal Sindaco Minerva per una targa di merito

1622

Gallipoli – Da lunedì la sua vita cambierà, come aveva sognato ogni tanto davanti alla precarietà del presente e ad un servizio offerto – aiutare a mettere le buste in macchina – che non tutti e non sempre apprezzavano. Da domani Richard, 30enne di nazionalità nigeriana ed in Italia con regolare permesso di soggiorno, sarà chiamato a impegnarsi in un corso di formazione per poi lavorare presso il supermercato dove ha sventato una rapina, favorendo la cattura dell’autore.

L’episodio delinquenziale che ha inaspettatamente aperto una porta al giovane immigrato si è verificato intorno alle 14,15 presso il Sisa di via Alfieri, nei pressi dell’Inps e dell’area mercatale di Gallipoli. Un orario morto, con poca gente, come ben sa chi ha cattive intenzioni. Come il gallipolino di 54 ani, che si è presentato alle casse con in mano una pistola (risultata essere solo dopo un’arma giocattolo) e minacciando la cassiera.

La reazione Richard non ci ha pensato su due volte. Dalla porta d’ingresso presso cui di solito si fermava, è scattato, ha rincorso il rapinatore fino a bloccarlo mentre qualcuno chiamava la polizia. Dal commissariato gli agenti sono giunti sul posto in pochissimi minuti ed hanno preso un consegna il rapinatore che, nella colluttazione per divincolarsi e fuggire, è rimasto ferito ed è stato perciò portato presso l’ospedale; ne avrà per 30 giorni.

Mauro Gaetani

Il gesto del giovane non è passato inosservato. “Avrebbe potuto allontanarsi, rimanere seduto e far finta di nulla, invece ha reagito come se fosse una cosa sua – ha dichiarato uno dei titolari, Mauro Gaetani (foto) di Racale – ed allora abbiamo pensato che merita di far parte di questa grande famiglia, della nostra famiglia che adesso è anche sua”.

Sulle reti sociali lodi ed elogi al giovane (“un nobile gesto” ha scritto qualcuno, pur critico verso i “nullafacenti” che arrivano in Italia senza avere un lavoro); apprezzamenti soprattutto agli imprenditori di Racale, tra cui quelli del Sindaco Donato Metallo.

Il Sindaco di Gallipoli Stefano Minerva in una nota informa che nel corso della prossima settimana convocherà in Comune Richard “per stringergli la mano e donargli una targa di merito”. “Mi sento in dovere di ringraziarlo. Quanto accaduto – dichiara Minerva – è l’ennesima dimostrazione che ciò che conta  è il cuore grande delle persone, non il colore della pelle. Un gesto straordinario quello di Richard, coraggioso, che non tutti avrebbero compiuto”.