Giuggianello, a Ferragosto e vigilia serate in musica al Giardino del Fòllaro

721
Giardino del Fòllaro a Giuggianello

Giuggianello – Due serate, il 14 e 15 agosto (con inizio alle ore 20) nel Giardino del Fòllaro per l’edizione speciale di Elettro Ballati, festival della Tradinnovazione dedicato alla musica tradizionale del Salento, alle sue innovazioni e sperimentazioni.

La musica popolare salentina e pugliese incontra le culture del Mediterraneo in una contaminazione reciproca di linguaggi e stili. Il tema di quest’anno è la world music, da ballare nel linguaggio club music e party electro, come  avviene nei maggiori club internazionali del Mediterraneo, dove le musiche dal mondo incrociano l’elettronica e diventano la colonna sonora di serate danzanti.

Musica dal Salento e dal mondo

Claudio “Cavallo” Giagnotti

Il Festival, nato nel 2001 da un’idea di Claudio “Cavallo” Giagnotti (leader dei Mascarimirì), negli anni scorsi ha ospitato artisti storici della tradizione salentina come Uccio Aloisi, Pino Zimba, Alla Bua, Aramirè, Canzoniere grecanico salentino, Mascarimirì, Aria Corte e Carlo Canaglia, Enza Pagliara e Anna Cinzia Villani. Ospiti della manifestazione sono stati anche dj e producer di fama internazionale: Dj Click, Jordi Auguri Lordsassafras, Papet J (Massilia Sound System), Radio Babel Marsiglia, Alegria Gitana e Gitanistan Orkestra.

Le due serate si aprono con “Mediterraneo in cucina” (alle ore 20), nel ristorantino del Fòllaro, con cena su prenotazione (info al numero 346.3932593). Dalle 23 in poi venerdì 14 si alternano sul palco Allegria gitana Francia-Italia, Rumba catalana Gipsy Kings Style; Beirut world beat con il Dj Set arabik style; e l’etno world music di Claudio Cavallo dei Mascarimirì.

Sabato 15, sempre dalle 23 in poi, musica e danza tra il Salento e l’India con Claudio Cavallo e altri ospiti. Le serate si svolgeranno nel rispetto delle norme anti Covid19.