Giorno della Memoria, in Prefettura il ricordo del sacrificio di 12 salentini

279

Lecce – Dodici salentini sono stati ricordati nel Salone degli specchi della Prefettura di Lecce nell’ambito degli eventi celebrativi del Giorno della Memoria.

Le medaglie d’onore conferite dal Presidente della Repubblica sono state consegnate ai familiari dei salentini deportati o internati nei lager nazisti.

I 12 salentini insigniti

I salentini insigniti sono Cosimo Calati, Giovanni Giunca, Vito Lillo e Ippazio Marcello Spiga di Miggiano; Tommaso Martiriggiano di Aradeo; Antonio Cretì di Melendugno; Isidoro Venneri di Lecce; Donato Mario Carriero, Salvatore Montedoro e Salvatore Politi di Monteroni di Lecce; Cosimo Verdesca e Lucio Antonio Giuseppe Vetere di Copertino.

Insieme al prefetto Maria Teresa Cucinotta, alla cerimonia hanno preso parte numerose autorità militari, civili e religiose oltre ad alcune scolaresche.