Giochi di matematica, in evidenza a Cervia i ragazzi dell’Istituto comprensivo di Presicce-Acquarica

2532

Presicce – Acquarica del Capo La matematica è “un gioco da ragazzi” specialmente per gli alunni dell’Istituto comprensivo Presicce – Acquarica del Capo, diretto da Anna Lena Manca,  che anche quest’anno hanno preso parte, con ottimi risultati, al gioco-concorso Kangourou della matematica.

Il concorso è nato in Australia nei primi anni ’80 per poi diffondersi anche in Europa e in Italia. Non è la prima volta che i ragazzi di Presicce e Acquarica riescono ad accedere alle fasi regionali e finali, a dimostrazione che, in fondo, la matematica non fa affatto paura, anzi, con ci si può pure divertire.

«Siamo al terzo anno di partecipazione al progetto e per la seconda volta i ragazzi della scuola primaria sono andati a Cervia per disputare la semifinale. I nostri allievi – afferma la referente del progetto, l’insegnante Claudia D’Alessandris – si sono classificati tra le prime 20 squadre a livello nazionale nella fase preliminare, confrontati con altre 41 squadre provenienti da tutta Italia. Non posso che essere entusiasta per le emozioni e le soddisfazioni che ci fanno vivere i nostri alunni».

Pubblicità

I sette ragazzi che hanno gareggiato in Emilia Romagna, lo scorso 8 maggio, sono Giovanni Ciullo, Simone Ciullo, Luca D’Alessandris, Filippo Licchelli, Daniele Bortone, Gabriele Cantoro e Narcisio Rizzo, tutti di quinta Primaria.

Nuove sfide, intanto, attendono ai ragazzi delle elementari e medie: il prossimo 18 maggio, infatti, a Lecce, si terranno le gare individuali alle quali sono stati ammessi, nelle varie categorie, gli alunni Gabriele Cantoro, Andrea Licchelli, Manuel Ponzo, Mirko Duca, Egidio Rubino, Elena Biasco, Martina Cazzato, Francesco Tamborrini, Benedetta Ratta, Chiara Letizia, Alberto Simonetti, Gianluca Agrario e Matteo Morciano.

Pubblicità