mensa-scolastica-LargeGALLIPOLI. Dopo i recenti diffusi casi di intossicazioni alimentari avvenuti nelle scuole di Nardò in gran parte, ma anche in altri plessi serviti dalla stessa ditta di Galatone che si occupa della refezione scolastica, l’Amministrazione comunale si accingerebbe ad interrompere il contratto. È quanto trapela dal Comune in queste ore. L’annuncio ufficiale della rescissione contrattuale sarà dato molto probabilmente domani. E molto probabilmente sarà questa anche la strada che starebbe per prendere l’Amministrazione comunale di Nardò, che per “importanti comunicazioni sul tema ha fissato una conferenza stampa per domattina.

Pubblicità

Commenta la notizia!