“Gallipoli, le storie” narra la bellezza della chiesa della Purità, con il priore Cosimo Maggio

1102

Gallipoli – Sarà dedicato alla chiesa di Santa Maria della Purità il nuovo episodio di “Gallipoli, le storie”, da venerdì 15 gennaio alle ore 10 sui canali Facebook e Youtube del Comune di Gallipoli.

Si tratta della chiesa del centro storico situata di fronte alla spiaggia del seno della Purità, edificata tra il 1662 e il 1665 per volere della confraternita dei Bastasi, vale a dire gli scaricatori di porto. La particolarità della chiesa è la sua navata rettangolare, decorata con fastosi stucchi  dove all’interno è custodita la statua di santa Cristina, patrona della città. A narrare questa bellezza del centro storico sarà il priore Cosimo Maggio.

Il format

“Gallipoli, le storie” è un format ideato, organizzato e realizzato dall’Assessorato alla cultura del Comune di Gallipoli che racconta su internet i piccoli tesori della città in venti episodi di pochi minuti ciascuno. «I racconti provengono dalle strade, dalle corti, dalle chiese e dai frantoi – affermano gli organizzatori – ed i cittadini di Gallipoli prendono parte a questa narrazione collettiva che si propone come uno scavare nell’immaginario cittadino. Una sorta di carta d’identità della città insomma, attraverso gli occhi e i cuori di chi la vive quotidianamente e ne custodisce i saperi e i tesori».

Il principale obiettivo del format è quello di “favorire uno slancio culturale della città, raccontando delle piccole pillole su Gallipoli per far scoprire agli utenti la bellezza che la città racchiude come un prezioso scrigno, ricco di tesori e segreti che vengono raccontati in maniera moderna”.