Gallipoli – Dopo due giorni di sospensione a causa delle condizioni meteomarine avverse, sono riprese le ricerche dei due pescatori dispersi nel mare di Pescoluse, marina di Salve, il 5 febbraio scorso. A condurle l’imbarcazione – di progettazione e realizzazione in un cantiere gallipolino – Andromeda, della ditta specializzata Globe Exploration di Fiumicino, Roma.

Per questa iniziativa, voluta dai parenti degli scomparsi in mare – Fabrizio Piro e Damiano Tricarico – su di un preventivo di 31mila euro per dieci giorni di scandagli e ispezioni sottomarine con sofisticati sonar,  sono già andati via oltre 10mila euro. Da qui gli appelli e le richieste di solidarietà e le risposte che non mancano.

Pubblicità

Calcio solidale Le offerte chieste dagli organizzatori e partecipanti della partita Sannicola-Gallipoli del 9 marzo presso lo stadio comunale “Bianco”, campionato provinciale Giovanissimi, sono state consegnate ai promotori delle ricerche. “Calcio e solidarietà” è stato chiamato l’invito a partecipare alla raccolta fondi.

La prossima del Gallipoli con il Bisceglie il 17 marzo, campionato di Eccellenza pugliese, si apre all’insegna dello stesso richiamo solidaristico. Per decisione della società sportiva, l’intero incasso “sarà devoluto alle famiglie dei nostri concittadini dispersi in mare per finanziare le ricerche di Fabrizio e Damiano”.

Per il 16 invece l’associazione Mater Lab ha organizzato lo spettacolo “Mater Mare” che si terrà alle ore 19 nel salone della parrocchia di San Lazzaro. Le offerte libere per l’ingresso saranno poi consegnate “alle famiglie dei pescatori dispersi nel mare di Pescoluse”. Presenterà la serata Vata Barba, alias Alberto Greco.

Con il contributo dell’esperto in materia, Ferruccio Errico (Parco Gondar), è diventato una realtà inoltre il concerto “Uniti per l’Aurora”, dal nome della figlia di Fabrizio con cui è stata chiamata anche la barca di quella tragica notte. L’idea di Mirco Casarano, cognato del capobarca scomparso, e di Cosimo Piro, figlio ed unico superstite, ha preso così corpo il concerto di solidarietà del 21 marzo alle ore 20,30 (costo del teatro Italia ridotto alle minime spese dai gestori Petrucelli).

Ferruccio Errico; sopra, Mirco Casarano

A “Uniti per l’Aurora” parteciperanno gli Champagne Protocols, Assia Fusaro (da Sanremo rock festival), Respiro, La Chirurgia etica, Blumosso, Mistura loca, Mino De Santis in trio, Crifiu dj set, Io te e Puccia, Michele Cortese, Sud Sound System; è annunciata anche la compagnia teatrale Off Limits e del gruppo comico I Malfattori. Presenteranno Tony Piteo e Manuela Sparapano.

“La discoteca Praja e il Gallipoli resort sono vicini alla tragedia che ha colpito le famiglie Piro e Tricarico”, dicono i titolari delle due strutture, Paradiso e Piccolo. Per questo hanno deciso di devolvere una parte dei ricavi della prossima Pasquetta a Gallipoli (il 22 aprile) al fondo perla ricerca dei dispersi”. Durante la giornata che comincerà alle 10 e proseguirà con 12 ore di musica, sarà approntata anche una postazione dove poter lasciare offerte destinate a questo scopo.

L’evento è organizzato da Praja Gallipoli e si svolgerà al Gallipoli resort; in pedana e negli spazi del resort dj set, live show, luna park, area picnic, mercatini, sale giochi, acrobatic circus, stret food “per l’evento più affollato del Salento”.

Pubblicità

Commenta la notizia!