Gallipoli apre le sue spiagge alle persone affette da autismo: prenotazioni con la Protezione civile

1580

Gallipoli – Spiagge da riaprire, almeno per ora in favore del benessere dei soggetti più deboli. La proposta (già operativa a Salve) è già al vaglio dell’Amministrazione comunale di Gallipoli e la prossima settimana dovrebbe essere approvata dalla Giunta comunale.

«Abbiamo accolto di buon grado la proposta della consigliera Caterina Fiore sulla fruizione delle spiagge libere di Gallipoli per i soggetti affetti da disturbo dello spettro autistico, da Adhd e da disabilità intellettiva grave residenti nel Comune», fa sapere l’assessore Angelo Mita.

Prenotazioni con la Protezione civile

Verrà individuato un tratto di spiaggia libera da utilizzare allo scopo e gli spostamenti saranno organizzati grazie alla collaborazione della Protezione civile tramite un apposito numero telefonico da utilizzare per le prenotazioni. Anche in questa situazione, prioritario sarà il rispetto della normativa anticontagio.

«Garantisco che l’ufficio Servizi sociali sta mettendo in atto tutte le pratiche idonee per non compromettere la sicurezza dei soggetti. Sindaco e assessori autorizzeranno formalmente il progetto la prossima settimana, garantendo la fruizione in via straordinaria di una specifica spiaggia libera del nostro comune, esclusivamente per soggetti specifici ovvero persone affette da disturbo dello spettro autistico, da ADHD e da disabilità intellettiva grave», conclude l’assessore Mita.