Galatone si colora con la “street art”, iniziativa dell’assessorato alla Cultura

1321

Galatone – La città cambia volto e lo fa riempiendosi di colori e forme: è un’iniziativa dell’assessorato alla Cultura quella che nei giorni scorsi ha portato diversi artisti del luogo ad armarsi di vernice e bombolette per rianimare alcune aree del territorio.

Gli “attacchi” di street art in questa prima fase hanno riguardato le “pensiline” di buona parte delle fermate dei bus della città, con le rappresentazioni di luoghi cult di Galatone e immagini di prodotti tipici.  «Per questo primo intervento – afferma l’assessore alle Politiche sociali Caterina Dorato – gli artisti hanno prestato la propria opera a titolo gratuito, ma il progetto è quello di una larga rivalutazione delle aree urbane. L’idea per ora è in cantiere ma l’intenzione è quella di mettere le mani su diversi luoghi della città».

Di Galatone le artiste che si sono cimentate nell’opera di riqualificazione: si tratta di Angela Antico, Cristina Lisi, Valentina De Mitri, Maria Lucia Musca, Simona Funtò, oltre che di Fabio Stampacchia (di Santa Maria al Bagno, Nardò).

Pubblicità
Pubblicità