Galatone, “Processo a Dio” in scena al Teatro comunale per la Giornata della Memoria

562
Una scena dello spettacolo

Galatone – Un “Processo a Dio”, per chiedere conto del senso di una tragedia assurda: a portarlo in scena saranno gli attori della compagnia Theatrum, domenica 27 gennaio (ore 17,30) al Teatro comunale, nella ricorrenza della Giornata della Memoria delle vittime dell’Olocausto. Biglietti 7 euro. Info ai numeri 329.7155894 – 327.9860420.

Ambientato alla fine della seconda guerra mondiale, “Processo a Dio” racconta di alcuni prigionieri ebrei del lager di Majdanek scampati all’odio razzista. Il dolore li spingerà alla ricerca di un colpevole per quanto hanno vissuto, un’entità che deve esistere, se non si vuole credere che la tragedia della Shoah sia nata da un semplice concorso di casualità. I personaggi in scena hanno i volti di Alessandra De Paolis, Lazzaro Mazzotta, Antonio Geusa, Dante Lombardo, Luigi Sarcinella  e Alessandro Giovinazzo, diretti dalla regia di Raffaele Margiotta. Il testo è scritto da Stefano Massini, consulente artistico del Piccolo Teatro di Milano, firma del quotidiano “la Repubblica” e autore di due libri pubblicati da Mondadori (“Qualcosa sui Lehman” e “L’interpretatore dei sogni”).

Lo spettacolo è inserito nella rassegna “Teatri dell’agire”, organizzata dalla compagnia Salvatore Della Villa con il sostegno del Comune e del Teatro pubblico pugliese.