Galatone prepara la festa del Crocifisso: il comitato invita la città alla collaborazione

1824

Galatone – Galatone pensa già alla sua festa più importante, ovvero quella di inizio maggio dedicata al SS. Crocifisso della Pietà, ed il Comitato organizzatore invita la città alla partecipazione attiva. «Il Comitato Feste invita la cittadinanza tutta a rendersi sensibile a tale momento contribuendo di persona alla buona riuscita dei festeggiamenti in onore del SS. Crocifisso della Pietà», si legge in un nota sottoscritta dal rettore don Angelo Corvo (originario di Nardò) e dal presidente delegato Luigi Greco.

Per la “festa delle feste” è ormai pronto il programma religioso e civile per il quale gli organizzatori stanno cercando di apportare alcuni cambiamenti. «Ad oggi è opportuno che la festa del Crocifisso non solo debba essere migliorata in alcuni suoi aspetti fondamentali come quelli folkloristici  ma anche – si legge nella nota –  ritornare ad alcune tradizioni popolari che negli anni sono andate a perdersi come i fuochi pirotecnici diurni e serali, i portatori della statua durante la processione e l’importante concerto musicale del 4 maggio».

Il Comitato Feste richiama l’attenzione alla partecipazione collettiva, “essendo lo spirito che anima ogni festa e che deve caratterizzare la nostra festa del SS. Crocifisso della Pietà. Insieme: singoli, famiglie, associazioni, aziende ed istituzioni attraverso la modalità della compartecipazione”.

Pubblicità

 

Pubblicità