Gagliano del Capo – “Libere di Essere” donne, madri e professioniste. È questo il filo conduttore che percorrerà le iniziative organizzate dall’assessorato alle Pari Opportunità del Comune, con il patrocinio della Provincia di Lecce.

La rassegna dal titolo “Libere di Essere. Ho smesso di restare in silenzio” prevede un ricco calendario di appuntamenti.

Il primo incontro, dal titolo “Le donne ed il mondo del lavoro: una parità conquistata?” si è tenuto giovedì 25 ottobre presso l’auditorium comunale. Erano presenti alla serata Antonio Gabellone (di Tuglie), presidente della Provincia di Lecce; Carlo Nesca, Sindaco di Gagliano del Capo; Filomena D’Antini, consigliera di Parità della Provincia di Lecce; Pamela Licchelli, dirigente scolastica; Anna Grazia Bello, comandante dei Vigili urbani di Gagliano del Capo; Giovanna Melcarne, imprenditrice di “La Lattoria” (vincitrice del Premio Oscar Green 2018 per la creatività); Chiara Spagnolo, vice Sindaco e assessore alle Pari opportunità di Gagliano Del Capo; e il gruppo vocale femminile “Studio D”, diretto dal maestro Lara Inguscio. Durante questo primo incontro è stato proiettato il cortometraggio “Le tabacchine. Salento 1944-1954”, che ha letteralmente rapito i presenti.

Pubblicità

Il commento del vice Sindaco – “Abbiamo voluto coinvolgere anche le scuole in questo progetto, in particolare erano presenti alcuni ragazzi delle scuole medie dell’Istituto Comprensivo di Gagliano del Capo – afferma Chiara Spagnolo. – I ragazzi erano attenti, curiosi e interagivano con interesse crescente. Molti di loro, figli unici, si chiedevano come facessero le mamme di un tempo a crescere così tanti bambini nonostante le difficoltà. Una domanda che nella sua semplicità ha aperto uno spiraglio di riflessione e discussione comune”.

Il prossimo appuntamento è per mercoledì 31 ottobre: alle ore 17,30 presso l’auditorium comunale si rifletterà sul tema “La violenza fisica e psicologica: quale la soluzione?” Così spiegano gli organizzatori: “Parleremo della violenza fisica e psicologica che alcune donne sono costrette a subire e cercheremo di illustrare quali possono essere le vie d’uscita e quanto sia importante chiedere aiuto”. Interverranno Antonia Cairo, responsabile della cooperativa comunità S. Francesco; Francesca Zilli, assistente sociale dell’équipe integrata di contrasto alla violenza su donne e minori dell’ambito territoriale di Gagliano del Capo; Luigina Paradiso, responsabile della biblioteca. Quest’ultima dialogherà con la scrittrice Annalaura Giannelli (presidente dell’Istituto di Cultura Salentina), che presenterà il libro “Viaggio in ombra”. Il programma di incontri ed eventi, messo a punto con la collaborazione di altri enti e associazioni del territorio per celebrare la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, permetterà un’ampia riflessione sulla condizione delle donne oggi, sottolineando la necessità di prendere consapevolezza di quanto c’è ancora da fare.

(Nella galleria fotografica, alcuni momenti del primo incontro)

Pubblicità

Commenta la notizia!