Furto in centro storico a Gallipoli. Divelta e portata via una colonnina cambia soldi

3510

Gallipoli – Ancora notizie di furti dal centro storico di Gallipoli. Nella notte tra giovedì e venerdì scorsi ignoti hanno divelto dal locale di distributore automatico di bevande in via Antonietta de Pace, la colonnina cambiasoldi piena di denaro, sparita poi con loro.

Il distributore è di un gallipolino che ha proprio di fronte il suo ristorante. Ma l’orario in cui il furto sarebbe stato portato a segno non ha consentito che qualcuno se ne accorgesse in tempo.

Pattuglie e controlli Sembra però che qualche provvedimento sia stato preso dopo la sequela di episodi registratasi negli ultimi tempi (su piazzasalento.it i precedenti) in un borgo antico per metà chiuso (molte abitazioni si aprono e si ripopolano unicamente con la bella stagione) e con numerosi esercizi pubblici serrati per mesi. Gli esercenti regolarmente in attività ed i residenti reclamano una maggiore vigilanza e presenza delle forze di polizia.

Proprio in questo quadro, una pattuglia di poliziotti in servizio nella città vecchia intorno alle 22 di venerdì ha fermato per controlli un gruppo di giovani che sembrava vagare senza una particolare metà. Dopo le verifiche abituali da cui non è emerso niente di particolare, i giovani hanno potuto riprendere il loro cammino.

Anche gli ombrelli per sfuggire alle videocamere? Intanto c’è chi segnala un particolare nuovo e certamente non rassicurante. Dalla visione di alcuni impianti di videovigilanza  sono state notate in ore notturne persone girare con ombrelli aperti, nonostante ci sia assoluta assenza di pioggia. Un modo per schermarsi e sfuggire ad “occhi” indesiderati?

Le indagini, in cui sono attivi anche i carabinieri, sono in corso. L’ipotesi sempre più fondata indicherebbe in un gruppo di giovani che ben conoscono la città vecchia, gli autori degli atti malavitosi in serie.