Fugge con lo scooter al posto di blocco e poi si scaglia contro carabinieri e polizia: 31enne pregiudicato arrestato a Otranto

585
Polizia e Carabinieri

Otranto – Fa di tutto per essere arrestato e alla fine ci riesce: protagonista ieri a Otranto il pregiudicato Gianfranco Spinale, 31enne originario di Catania ma residente nella città dei Martiri, che intorno alle 19 scorrazzava a forte velocità a bordo di uno scooter, anche in controsenso su via Primaldo, non fermandosi all'”Alt” imposto dai Carabinieri.

Vistosi inseguito dai militari, il 31enne ha dapprima tentato di nascondere lo scooter nei pressi della propria abitazione per poi, una volta raggiunto dagli inseguitori, dare in escandescenza scagliandosi contro la vettura dell’arma, tentando persino di entrare all’interno della stessa. Sul punto di essere catturato, ha pure colpito violentemente con una sportellata uno dei militari riuscendo a fuggire nuovamente si via Primaldo a piedi.

L’arresto

Braccato anche dalla polizia, a questo punto l’uomo si è “armato” di una scopa di legno sottratta dall’esterno di un’attività commerciale, brandendola contro le forze dell’ordine. È, tuttavia, bastato un suo attimo di distrazione per neutralizzarlo ed arrestarlo, in evidente stato di alterazione psicofisica.

Su disposizione dell’autorità giudiziaria, l’uomo è stato posto agli arresti domiciliari: i vari reati commessi nella serata di ieri fanno seguito ai suoi precedenti per violenza, minaccia, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, guida sotto l’effetto di alcool e stupefacenti, con patente ritirata e per non essersi fermato all’ “alt” delle forze dell’ordine.