Fra Cutrofiano, Galatone e Corigliano il Festival “Crita” porta in scena teatro e musica

545
Gianni Ciardo

Cutrofiano – Si aprirà giovedì 30 luglio, con lo spettacolo “Verosimile” di Gianni Ciardo, la terza edizione del Festival delle arti “Crita”, ideato dalla cooperativa Ventinovenove, fondata e guidata dagli attori, autori e registi Gabriele Polimeno e Mary Negro. 

Il titolo “Crita” rimanda a due significati legati alla terra salentina: il verbo “critare” (gridare per farsi sentire) e la “crita”, l’argilla tipica del territorio salentino dalla cui lavorazione nascono manufatti utili e di valore artistico. L’obiettivo del Festival, che rientra nel progetto Daimon 20, è la promozione dell’arte in tutte le sue forme, soprattutto quelle teatrali. 

L’apertura 

Primo spettacolo, quindi, il 30 luglio a Cutrofiano, ore 21  presso la Masseria Astore (info e prenotazioni ai numeri 328.6060955 – 339.5745559).

Gianni Ciardo, dopo una sosta dovuta al Covid-19, in quest’appuntamento ritorna a teatro dialogando con i 25 personaggi storici e non “incontrati” nel suo libro, edito a novembre 2019: D’Annunzio, Leopardi, San Nicola, Casanova e persino Gesù sono gli interlocutori di Ciardo, in un dialogo condotto al limite del “Verosimile”, come suggerisce il titolo. Ne consegue il passaggio da “persone a personaggi” in un processo di astrazione che viene sintetizzato nella differenza tra le due categorie: “le Persone respirano e basta, mentre i Personaggi fanno respirare”. 

Le altre date in programma

Mercoledì 5 agosto il Castello Volante di Corigliano d’Otranto ospiterà alle ore 21,30 il tre volte Premio Ubu Mario Perrotta con lo spettacolo “Un bes, Antonio Ligabue”. Sabato 8, stesso orario, alla Masseria L’Astore di Cutrofiano Franco Ferrante sarà in scena con “Arcangelo”. Info e prenotazioni ai numeri 328.6060955 – 339.5745559.

Maria Mazzotta

Si prosegue il 25 agosto ancora alla Masseria L’Astore di Cutrofiano e il 26 nel Palazzo Marchesale di Galatone con la cantante Maria Mazzotta, che proporrà i brani del suo ultimo progetto discografico “Amore Amaro” (Agualoca Records), finalista delle Targhe Tenco. Entrambi questi ultimi due appuntamenti sono alle ore 21. Ingresso gratuito su prenotazione ai numeri 328.6060955 – 339.5745559.