Federmoda Lecce elegge il nuovo Consiglio direttivo: ne fanno parte anche imprenditori di Casarano, Gallipoli, Nardò, Maglie

571
Federmoda Lecce
Il nuovo Consiglio direttivo di Federmoda

Lecce – Il sindacato provinciale Federazione moda Italia – Confcommercio Lecce rinnova il suo Consiglio direttivo: le elezioni si sono svolte durante l’assemblea dei soci tenutasi presso la sede di Confcommercio Lecce.

Alla guida ancora Bianchi. L’imprenditore leccese Daniele Bianchi, titolare del negozio Trussardi di Lecce, è stato riconfermato presidente del sindacato per il prossimi 4 anni: «Sono felice di poter portare avanti il lavoro iniziato tempo fa – dichiara – affiancato da un Consiglio direttivo che si contraddistingue per l’ampia territorialità. I colleghi imprenditori che mi affiancheranno, infatti, rappresenteranno la voce degli imprenditori di tutto il territorio salentino, raccoglieranno le esigenze e le istanze della categoria e ciò consentirà al sindacato di operare in sinergia al fine di valorizzare gli operatori del settore».

Eletti da tutto il Sud Salento. Il nuovo Consiglio direttivo che sarà composto da Giulia Puglia di Nardò (“MG” ), Paola Raganato di Lecce (“MisterJam”), Ludovica Spada di Gallipoli (“Antonella Espada”), Walter Micaletto di  Casarano (“Micaletto”), Salvatore Pede di Maglie (“Pede 1978”), Giulio Santoro di Melendugno (“Anmapet”) e Luigi Pascali di Lecce (“Step By Step”).

Pubblicità

Gli obiettivi di Federmoda mettono in primo piano la condivisione delle problematiche che riguardano il settore, a cominciare dalla lotta all’abusivismo e alla contraffazione: «Un fenomeno – dichiara Bianchi – che danneggia gravemente non soltanto la nostra economia, ma anche l’onestà e la serietà degli stessi imprenditori». Altri obiettivi sono poi la creazione di una rete che metta in contatto gli imprenditori che operano su tutto il territorio provinciale e un’indagine – partita in questi giorni – per capire quali sono le date migliori per l’avvio dei saldi invernali ed estivi.

 

Pubblicità