Eredità contesa a colpi di mazza da baseball: in carcere 51enne di Ugento

1483

Ugento – Finisce in carcere il 51enne di Ugento accusato di aver fratturato il braccio al fratello in una discussione scoppiata per motivi di eredità. A causa dei suoi trascorsi giudiziari, Carmelo Mauro era già stato affidato in prova ai servizi sociali con provvedimento dell’11 settembre scorso.

Alla luce del fallimento di tale affidamento, dopo l’aggressione al fratello con una mazza da baseball e la conseguente frattura al braccio, questo pomeriggio gli agenti del Commissariato di Taurisano hanno eseguito l’ordinanza con la quale l’Ufficio di sorveglianza del Tribunale di Lecce ha disposto la revoca dell’affidamento in prova ai servizi sociali, concesso in via provvisoria, e l’accompagnamento presso la casa circondariale di Borgo San Nicola a Lecce.

Il 51enne di Ugento venne arrestato già nel giugno del 2013 dopo aver tentato di investire un agente del Commissariato di Taurisano che gli intimava l’alt per un controllo, avendo con se in auto della droga.