Droga, orologi e telefonini rubati e ritrovati in una pineta a Baia Verde: arrestato un 21enne

848
Gallipoli – Droga, orologi e telefoni rubati sono stati trovati nella disponibilità di un 21 enne arrestato nel pomeriggio alla Baia Verde di Gallipoli. Si è trattato di un’operazione  congiunta eseguita dagli agenti del locale Commissariato e dai carabinieri della Compagnia, impegnati nel controllo del territorio anche in questi ultimi giorni d’agosto, con tanti turisti ancora in città.
Il giovane di origine gambiane è stato rintracciato all’interno di una pineta a Baia Verde insieme ad altri cittadini extracomunitari che però al momento del controllo si sono dispersi. Dalla perquisizione condotta all’interno della sua tenda sono stati rinvenuti circa 15 grammi di marijuana, suddivisa in tre bustine, 16 pasticche e mezzo di ecstasy, risultate positive agli oppiacei, oltre a sei carica batterie per cellulari, 15 telefoni, due orologi e 1.328 euro in contanti quale presunto provento dello spaccio e dei furti. Al momento è stato possibile rintracciare due delle vittime dei furti cui verranno consegnati i due dispositivi cellulari.
Dai successivi controlli è emerso che l’uomo, senza fissa dimora, era in possesso di un permesso di soggiorno per motivi umanitari, scaduto di validità a gennaio 2020, rilasciato dalla Questura di Foggia, a cui l’uomo verrà segnalato per le successive valutazioni. Intanto il 21enne è stato arrestato e condotto in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria: dovrà rispondere dei reati di detenzione ai fini di spaccio e ricettazione.