Droga, armi e pure munizioni da guerra: denunciati in due

985

SANARICA – Droga, armi e munizioni da guerra sono state ritrovate dai carabinieri di Muro Leccese in un magazzino di Sanarica. La scoperta è avvenuta nella tarda serata di venerdì primo dicembre quando i militari hanno sorpreso, e denunciato, il 32enne M.F. di Sanarica ed il 47enne F.M. di Poggiardo (quest’ultimo già noto alle forze dell’ordine) nel locale di proprietà del primo con tre dosi di eroina (per 2,5 grammi), un bilancino di precisione, materiale vario per il confezionamento delle dosi e 180 euro in contante quale provento dell’attività di spaccio. Ma il proprietario del magazzino dovrà pure rispondere del possesso di armi e munizioni: nella sua disponibilità vi erano una munizione da guerra calibro “7.62 Nato, una pistola a salve priva del tappo rosso (e dunque facilmente assimilabile ad una vera), una pistola scacciacani ugualmente priva del tappo rosso ed una cartuccia calibro 7.62 Nato classificata come munizione da guerra. Tutto quanto è stato rinvenuto è stato, ovviamente, sottoposto a sequestro mentre i due soggetti sono stati deferiti all’autorità giudiziaria.

Pubblicità