Donna molestata e pedinata dall’ex marito costretta pure a cambiare lavoro: per l’uomo scatta il divieto di avvicinamento

414

Gallipoli – Continuava a tormentare l’ex moglie, malgrado i due fossero separati da circa due anni, con tormentandola con messaggi, telefonate, appostamenti, bigliettini e regali, spesso consegnati alla vittima nei momenti più impensabili.

Per questo ad un uomo di 42 anni è stato notificato il divieto di avvicinamento alla donna e ai luoghi da lei frequentati. Le indagini hanno preso il via dalla denuncia sporta in Commissariato da quest’ultima (residente in un paese del comprensorio gallipolino), esasperata dall’atteggiamento del suo ex che la raggiungeva con continui messaggi whatsapp e telefonate in qualsiasi ora malgrado la donna avesse pure cambiato numero di telefono.

Le indagini

In una circostanza verificatasi lo scorso anno, l’ex marito venne pure sorpreso dalle forze dell’ordine nel tentativo di accedere, con fare violento, nell’abitazione della donna. Quest’ultima è stata pure costretta a cambiare impiego per evitare di essere pedinata e minacciata anche sul posto di lavoro.

Le indagini, avviate immediatamente con la presentazione della denuncia, sono state sviluppate con l’acquisizione di riscontri testimoniali, nonché referti sullo stato di malessere della donna.