Don Tonino Bello educatore: al “Giannelli” di Parabita il libro scritto da monsignor Vito Angiuli

900

Parabita – “Ha scritto t’amo sulla roccia. Don Tonino Bello accompagnatore vocazionale” (Edizioni San Paolo) è il volume di monsignor Vito Angiuli che viene presentato martedì 23 ottobre, alle ore 18.30, presso l’istituto “Giannelli” di Parabita. Nel volume, il vescovo della diocesi di UgentoSanta Maria di Leuca traccia il profilo dell’ex presidente di Pax Christi e vescovo di Molfetta scomparso il 20 aprile del 1993 e sepolto ad Alessano, suo paese d’origine. «È bello vedere un’intera comunità – afferma il dirigente scolastico Cosimo Preite – che si sviluppa e cresce con iniziative culturali così importanti come la presentazione del libro di monsignor Angiuli, autore di rilievo, capace di condurci a comprendere, a tutto tondo la figura di un educatore come don Tonino, nel 25° anno della sua morte, dedito a Cristo, alla Chiesa e, di conseguenza, all’uomo».

L’incontro è organizzato in collaborazione con  la sezione pugliese dell’Unione cattolica insegnati, dirigenti, educatori e formatori della città delle Veneri. Oltre ai saluti del dirigente scolastico, è previsto l’intervento di Marilena De Pietro, presidente della sezione dell’”Ucim” e del vescovo della diocesi di NardòGallipoli, Fernando Filograna. Con l’autore dialogherà il docente di filosofia Stefano Marra. Nel corso della serata sarà possibile effettuare o rinnovare il tesseramento con “Ucim”, la realtà associativa promotrice dell’evento.

Pubblicità