Disboscano e danno fuoco alla macchia mediterranea all’interno dell’Area protetta: i carabinieri della Forestale denunciano due persone

387

Gagliano del Capo – Devastano e danno fuoco ad un’area di macchia mediterranea in zona protetta ma vengono individuati e deferiti all’autorità giudiziaria. Sono stati i carabinieri della Forestale di Tricase ad intervenire in località “Grotta terradico” a Gagliano del Capo dove un 64enne ed un 65enne avevano eseguito lavori di taglio della vegetazione, con conseguente abbruciamento dei residui, in violazione della legge quadro sulle Aree protette (la n. 394 del 1991).

Le violazioni sono avvenute su di un terreno esteso circa 4000 metri quadrati all’interno del parco naturale regionale costa Otranto-Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase”. Alle fiamme sono finiti arbusti di lentisco, euforbia arborea , olivastro e salsapariglia nostrana.