Cultura e progetti

1008

Turisti nella chiesa di Santa Maria della Croce a CasaranelloCASARANO. Il “Sistema culturale integrato” del sud Salento non è più un sogno. È stata, infatti, approvata dal ministero e finanziata con 300mila euro la proposta progettuale con la quale 64 comuni della Provincia, con Casarano capofila, si sono candidati per ottenere il finanziamento della progettazione di interventi culturali in chiave integrata e sostenibile. L’aggregazione capeggiata da Casarano conta una popolazione complessiva di 355.862 abitanti, pari al 44,4% dell’intera Provincia. Si tratta, dunque, della prima aggregazione in Puglia per numero di comuni e la terza per numero di abitanti. Tra gli altri comuni coinvolti compaiono Acquarica del Capo, Alliste, Aradeo, Matino, Melissano, Morciano, Neviano, Parabita, Presicce, Salve, Patù, Taurisano, Taviano, Tuglie, Ugento. «La progettazione – fanno sapere da Palazzo di città – sarà volta a migliorare i processi d’integrazione tra le risorse territoriali e gli operatori locali, attivando strumenti di gestione integrata del patrimonio culturale che garantiscano la sostenibilità di medio-lungo periodo con ricadute economiche, sociali e occupazionali sull’intero territorio dell’aggregazione. Sara incentrata sul tema della valorizzazione integrata della cultura, della capacità di accoglienza e delle identità territoriali che rappresentano una leva strategica per sostenere lo sviluppo economico locale».

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!