Covid 19 di casa ancora in 14 centri, con cinque “ritorni”. Ai decessi se ne aggiungono altri due: sono 523 con 62 leccesi

955

Gallipoli – Covid free Gallipoli, Poggiardo, Melendugno, Leverano, Cutrofiano, Carpignano salentino, Soleto (dopo la bufera che ha colpito una residenza per anziani): questi i territorio in cui l’infezione non c’è più. In altri cinque paesi – Collepasso, Giurdignano, Corigliano d’Otranto, Copertino e Salice salentino – si deve registrare un ritorno della malattia: alcuni pazienti, dopo i tamponi risultati negativi hanno presentato in test successivi la positività al virus.

Il bollettino settimanale a cura dell’Asl di Lecce presenta oggi l’ultima istantanea della situazione circa l’epidemia da Coronavirus. In totale sono 14 su 96 i Comuni con almeno un contagiato. Oltre ai cinque in cui è ricomparso il virus, ci sono da aggiungere Lecce (tre casi), Squinzano, San Pietro in Lama, Scorrano, Racale, Nardò, Casarano, Lizzanello, Guagnano.

Il report regionale odierno non contiene elementi tali da dover integrare quello della provincia di Lecce (aggiornato alle 10,30 di oggi). A livello regionale si sono segnalate due nuove positività su 2.522 tamponi a Brindisi e Foggia. Si contano poi altri due decessi attribuibili al Covid 19 a Bari e nella Bat; adesso sono 523 di cui 62 nel Leccese.

Sono usciti dalla categoria “attualmente positivi” in 28, portando quei casi a 439. In ospedale ne rimangono 61 (cinque le dimissioni), in Terapia intensiva due; in isolamento domestico appena 376 (dopo i 33 giudicati guariti e confluiti quindi nel gruppone che ne conta 3.544).