A Corsano per “Danzare la Terra” riscoprendo tradizioni e territorio

1015

Corsano – Danza, musica, tradizioni e legame con il territorio nella XIII edizione del laboratorio residenziale “Danzare la Terra”, in programma da oggi 27 luglio al 3 agosto. Organizzato dalla compagnia Tarantarte e diretto da Maristella Martella, il laboratorio propone diversi incontri dedicati alle tarantelle del Sud Italia, ma anche appuntamenti su canto e tamburello. Info su iscrizioni e alloggi ai numeri 349.2561471 – 348.5126411, o via mail a info@tarantarte.it.

Gran finale il 3 agosto – La residenza si chiuderà venerdì 3 agosto nelle campagne di Santa Maura (Corsano), con l’evento “[S]-radicamento”, che propone numerosi appuntamenti. Dalle ore 18, laboratori creativi per bambini con Tina Aretano e Giulia Piccinni; pratica a cielo aperto di Tai Chi e Qi Gong, sotto la guida dei maestri Carlo De Giovanni e Ornella Mellone; té nella tenda sarawi, in collaborazione con l’associazione “Tre Giriditè”; la presentazione del libro “Odino nelle terre del rimorso. Eugenio Barba e l’Odin Teatret in Salento e Sardegna” di Vincenzo Santoro; e una tavola rotonda con CSV (Centro Servizi Volontariato) Salento. A partire dalle 21, invece, intermezzi poetici su Girolamo Comi a cura di Mauro Marino e incursioni degli allievi della residenza teatrale “Ti racconto a capo” di Ippolito Chiarello, in collaborazione con l’associazione “Idee a sud est”. E ancora la presentazione di “Displays”, il nuovo lavoro musicale del collettivo Desert Session; il concerto degli Officina Zoè; lo spettacolo dei danzatori partecipanti alla residenza artistica “Danzare la Terra” e l’esibizione della compagnia di danza Tarantarte. Per finire, live set del compositore e musicista Larssen.