Coronavirus in Salento: un decesso e due casi positivi (con due infermieri in quarantena). Contagio portato a casa da Milano

17024

Lecce – Il Salento oggi ha visto aprirsi la pagina dei deceduti per cause connesse all’epidemia da Coronavirus. Si tratta di una donna di 88 anni di Copertino che aveva altre patologie e risultata positiva al  Covid-19. Sarà l’Istituto superiore di sanità a stabilire il nesso tra infezione da Covid-19 con il decesso quando analizzerà i campioni clinici.

L’anziana dal 6 marzo era stata ricoverata al “Fazzi” di Lecce; in precedenza era stata seguita dal medico del nosocomio copertinese risultato poi positivo all’esame del tampone con conseguente messa in quarantena di un centinaio di operatori sanitari, tra medici e infermieri del “San Giuseppe”.

In quarantena volontaria, poi la febbre

Giorno nefasto quello odierno per la provincia di Lecce anche per l’emersione ufficiale di due casi positivi. A risultare contagiata è stata una coppia di Gagliano del Capo, che si era auto isolata dal momento del ritorno a casa dopo un viaggio a Milano, 15 giorni fa.

Di questa evenienza si parlava da alcuni giorni. Fino a quanto un assessore comunale, Antonio Ercolani, ne aveva dato notizia su Facebook, raccontando la situazione – i due ricoverati all’ospedale di Galatina e senza alcun contatto diretto con altre persone – e i precedenti lombardi.

Necessario il ricovero a Galatina

Tornata a casa, la coppia si era trincerata tra le mura domestiche per motivi precauzionali. Una amica di famiglia s’incaricava di fare la spesa per loro, lasciando i sacchetti sul pianerottolo. Sembrava andare tutto bene fino all’insorgenza di uno stato febbrile nell’uomo, con temperature anche alte.

Era diventato a quel punto necessario chiedere l’intervento dei sanitari; i due infermieri intervenuti sono da una settimana in quarantena. Marito e moglie adesso stanno abbastanza bene, con la febbre in calo nell’uomo.

I contagiati salgono a 65

Oltre ai due positivi nel Capo di Leuca, il bollettino della Regione puglia emanato alle 20 dal Presidente Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute, Vito Montanaro, rende noto questo quadro: sono stati effettuati 74 test in tutta la Puglia per l’infezione da Covid-19 Coronavirus. Di questi 65 sono risultati negativi e nove positivi registrati in provincia di Bari (quattro), della Bat (1), in provincia di Brindisi (1), Foggia (1).

Con questo aggiornamento salgono a 65 i casi positivi registrati in Puglia per l’infezione da Covid-19 Coronavirus. Tutti i test positivi verranno comunque inviati all’Istituto superiore di sanità per la conferma di seconda istanza, come da prassi.

Aradeo, finita la quarantena

Infine per il caso dell’uomo di Aradeo, risultato positivo al suo ritorno dalla Lombardia, va ricordato che il periodo di quarantena è ormai ultimato senza che emergessero problemi sanitari dal gruppo di 112 persone entrate in contatto con il malcapitato.

(nelle foto le tende-filtro davanti all’ospedale di Galatina e di Tricase)