Coltiva 20 piante di marijuana, scoperto dai carabinieri a Casarano. Altre operazioni a Taviano, Taurisano e Ruffano

1673

 Casarano – Numerose le operazioni antidroga, e non solo, condotte negli ultimi giorni dai carabinieri della Compagnia di Casarano. In città un uomo è stato deferito in stato di libertà perché sorpreso a coltivare circa 20 piante di marijuana: con se aveva anche due chili e mezzo dello stesso stupefacente.

A Ruffano una donna ha cercato di sfuggire ad un controllo dei carabinieri a bordo di un ciclomotore salvo essere fermata risultando in stato di alterazione psico-fisica per aver assunto droga, oltre a risultare prova della patente di guida.

A Taurisano un uomo coltivava una pianta di marijuana (alta 70 centimetri) all’interno del proprio giardino oltre ad avere all’interno di un deposito 220 grammi della medesima infiorescenza in fase di essiccazione.

Altre operazioni a Taviano dove un uomo posto agli arresti domiciliari è stato trovato dai carabinieri fuori dalla propria abitazione in compagnia di un pregiudicato; una donna è stata trovata all’interno di un bar violando l’obbligo di dimora nel comune di Racale; due uomini hanno omesso di custodire le rispettive autovetture di proprietà sottoposte a sequestro per mancata copertura assicurativa.