Colore e sorrisi in corsia, a Scorrano, con la ludobarella e la ludocarrozzina donate alla Pediatria del “Delli Ponti”

Iniziativa della onlus “Cuore e mani aperte verso chi soffre"

792

Scorrano – Una ludobarella ed una ludocarrozzina elettrica per colorare e addolcire il soggiorno in ospedale ai pazienti del reparto di Pediatria del “Delli Ponti” di Scorrano. I doni sono stati recapitati questa  dalla onlus “Cuore e mani aperte verso chi soffre”. Alla cerimonia hanno partecipato il direttore medico del “Veris delli Ponti” Osvaldo Maiorano, il direttore di Pediatria Carmelo Perrone ed il sindaco di Scorrano Guido Nicola Stefanelli insieme a don Gianni Mattia e Franco Russo, rispettivamente presidente e vicepresidente dell’associazione. Attorno a loro un gruppo di clown in rappresentanza degli oltre 400 volontari impegnati negli ospedali salentini, in particolare nei reparti pediatrici.

Don Gianni Mattia ha ricordato anche le altre donazioni fatte per la colorare la Risonanza magnetica del “Fazzi” e la sala prelievi, così come le quattro  ludobarelle regalate ai reparti pediatrici di Lecce e Gallipoli. «Nel caso di Scorrano – ha affermato don Gianni – oltre alla Ludobarella doniamo anche una Ludocarrozzina elettrica. Quello che ci spinge ad andare avanti è innanzitutto la fiducia che ripongono in noi i tanti benefattori e l’impegno dei nostri volontari, ma ancora di più le testimonianze dirette di quanti beneficiano delle nostre donazioni. Ho avuto modo di verificare personalmente, grazie alla mia attività di cappellano ospedaliero, quanto e come cambi lo stato d’animo dei piccoli e conseguentemente dei loro genitori, afflitti dalla condizione di salute dei piccoli pazienti, quando utilizzano questi presidi medicali dalle sembianze ludiche di una chiocciola, di un taxi, di cars, ecc. Questo per noi significa molto, significa portare amore e colore in stanze grigie, che evocano pensieri carichi di preoccupazione».