Cocaina pronta per lo spaccio: arrestato 23enne. Carabinieri feriti nel suo tentativo di fuga

2391

Scorrano –  Alla vista dei carabinieri tenta la fuga ma viene fermato ugualmente ed arrestato, seppur dopo essersi scontrato fisicamente con i militari rimasti poi feriti. In seguito ad un controllo eseguito nel cuore della notte, intorno alle 2.40, in una strada di Scorrano, i militari del Nucleo radiomobile della Compagnia di Maglie hanno individuato l’auto sospetta condotta dal 23enne Luigi Negro.

Il giovane, già noto alle forze dell’ordine (appena un paio di mesi fa il precedente arresto con droga ed esplosivo), ha tentato la fuga prima in auto e poi a piedi ma è stato ben presto bloccato dai carabinieri dopo una breve colluttazione. La successiva perquisizione, condotta anche nella sua abitazione, ha portato alla luce nove dosi di cocaina, per un peso pari a otto grammi. I carabinieri hanno sequestrato anche i 150 euro, quale presunto provento dell’attività di spaccio, e lo smartphone che il 23enne aveva con se.

I due militari hanno poi dovuto far ricorso alle cure dell’ospedale di Scorrano riportando traumi contusivi e ferite lacero contuse. Dopo le formalità connesse all’arresto in caserma, Negro è stato condotto presso il proprio domicilio e sottoposto agli arresti domiciliari: dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

Pubblicità
Pubblicità