Ciak, si gira: Nardò ancora set tv per le riprese della fiction diretta da Luca Miniero

1801
Luca Miniero
Luca Miniero

Nardò – La città torna a essere set per una fiction tv: dal 20 maggio, infatti, si girerà proprio a Nardò “Cops – Una banda di poliziotti”, serie diretta da Luca Miniero e prodotta da Picture Show per DryMedia. Ecco perché nella giornata di oggi, martedì 30 aprile, presso il torrione del Castello Acquaviva si sono tenuti i casting per reclutare le comparse che tra 20 giorni parteciperanno alle riprese.

Quello di Miniero è un nome tutt’altro che nuovo nel cinema italiano. In questi anni il regista napoletano ha diretto commedie di successo come “Benvenuti al Sud” (film più visto nel 2010, con 32 milioni di euro di incasso), “Benvenuti al Nord”, “Un boss in salotto”, “La scuola più bella del mondo”, “Non c’è più religione”.

I responsabili di produzione hanno chiamato a raccolta uomini e donne (non solo neretini, ma più in generale residenti in Puglia) di età compresa fra i 18 e i 70 anni. Non sono poi mancate ricerche più mirate: anziani tra i 70 e gli 80 anni, una famiglia proveniente dal Bangladesh composta da uomo, donna e due minori, ragazzi e ragazze afroamericane dai 18 ai 35 anni, uomini dai tratti somatici marcati con (e senza) tatuaggi, uomini dai 18 ai 50 anni che praticano attività sportive.

Pubblicità

Grande e piccolo schermo, Nardò set perenne. Proprio pochi giorni fa, tra centro storico e marine si è concluso il primo blocco di riprese di un’altra serie tv, che andrà in onda nella prossima stagione televisiva sulle reti Mediaset con protagonisti gli attori Nino Frassica e Marco Bocci. Le riprese a Nardò, in questo caso, riprenderanno tra luglio e agosto. Un altro set neretino, il suggestivo scenario di Masseria Brusca, è “andato in scena” davanti a milioni di spettatori pochi mesi fa, su Raiuno, nella serie tv “La vita promessa”, diretta da Ricky Tognazzi.

Pubblicità