Casamassella (Uggiano La Chiesa), dopo 129 anni dalla nascita il poeta Girolamo Comi “torna a casa”

812
Girolamo Comi

Casamassella (Uggiano La Chiesa) – Il 23 novembre del 1890 nasceva nel castello di Casamassella, frazione di Uggiano La Chiesa, il poeta Girolamo Comi. A 129 anni dalla sua nascita, domenica 24 novembre, Comi “torna” nel castello in cui era nato, per iniziativa del Comune di Uggiano la Chiesa, con il contributo del locale Istituto comprensivo, dell’Unione dei Comuni Terre d’Oriente e della Provincia di Lecce.

La manifestazione, con inizio alle 9.30, vede la partecipazione degli alunni della seconda e terza media, che hanno avviato un progetto di studio per conoscere e approfondire la figura di Comi, e del Consiglio comunale dei ragazzi.

La storia di uno dei massimi poeti del Novecento

Il castello di Casamassella

Girolamo Comi era figlio di Costanza De Viti De Marco, sorella di Antonio, autore di importanti saggi di economia, deputato nel Parlamento italiano nel 1901, professore di scienze delle Finanze nelle Università di Macerata, Pavia e Roma.

Dal castello di Casamassella inizia, come detto, il percorso di quello che è uno dei poeti più significativi del Novecento, che dopo aver vissuto a contatto con le migliori intelligenze europee a Parigi e a Roma, decise di ritirarsi nel palazzo di Lucugnano e “fare” la storia dell’Accademia salentina e della rivista l’Albero.

Il programma di domenica 24

L’appuntamento di domenica 24 al castello di Casamassella sarà l’occasione per presentare il volume “Girolamo Comi. Poesie. Spirito d’armonia. Canto per Eva. Fra lacrime e preghiere”, curato dai professori Lucio Giannone e Antonio Giorgino dell’Unisalento ed edito da Musicaos.

Sarà presente anche una delegazione del liceo classico “Comi” di Tricase. Interverranno: Salvatore Piconese, Sindaco di Uggiano; Carlo Chiuri, Sindaco di Tricase; Nunzio dell’Abate, presidente della commissione Cultura della Provincia di Lecce; Luciano Pagano, editore di Musicaos; Simone Coluccia dell’associazione Tina Lambrini – casa Comi.

Il Sindaco: “Una storia umana e intellettuale degna di memoria”

Il Sindaco Salvatore Piconese

L’eccezionalità dell’evento viene sottolineata dal Sindaco di Uggiano, Salvatore Piconese: «Per la prima volta, nella storia della nostra comunità riportiamo Girolamo Comi nel luogo in cui 129 anni fa è nato: nel Castello di Casamassella, dimora dei nonni materni e dello zio Antonio De Viti De Marco».

«Sarà un’iniziativa importante – prosegue Piconese – che vedrà coinvolti gli alunni della scuola media, che hanno studiato la figura di Girolamo Comi. È giusto e doveroso ricordare il poeta Comi, poiché la sua storia umana e intellettuale è degna di memoria».