Carnevali a confronto: al Summer Festival di Putignano anche Gallipoli. Scambio di esperienze a cominciare dalla costruzione di un carro

577

Gallipoli – Gallipoli entra a far parte della rete del Summer Festival Botteghe Aperte di Putignano, evento svoltosi dal 3 al 6 settembre scorso imperniato intorno all’appuntamento degli appuntamenti: il Carnevale. La città, invitata a partecipare, ha avuto il suo spazio sia come stand espositivo che come relatore nel workshop su “La costruzione di un carro” e la tavola rotonda finale sul “Sistema dei Carnevali pugliesi”.

Il Festival è stato inserito nella programmazione estiva di “Popola! – Putignano, Spazi alle idee”, organizzato dalla Fondazione Carnevale di Putignano in collaborazione con il Teatro pubblico pugliese, comprendente workshop, convegni, musica e visit art fra i carri allegorici. Sono stati toccati anche altri ambiti collegati e collegabili a manifestazioni carnascialesche, tra cui video creativi, laboratori musicali, prodotti tipici enogastronomici.

L’invito e l’adesione

«Quando ad agosto abbiamo ricevuto la proposta di aderire al Festival non potevamo che rispondere “Presente” – racconta il Sindaco Stefano Minerva – . Putignano nei giorni scorsi è stata per noi un vero e proprio punto di riferimento per il tema del Carnevale, non solo per il territorio ma anche per l’intera Italia. I contributi ricevuti anche da parte degli altri Comuni sono stati fondamentali per prendere spunti e perfezionare il sistema del Carnevale”.

Minerva ha preso parte alla tavola rotonda del 5 settembre, in cui sono intervenuti i Sindaci del Carnevale di Fano e di Viareggio e il Direttore Artistico del nostro carnevale, Alberto Greco, il quale ha preso parte al workshop “La costruzione di un carro”, una lectio magistralis per cartapestai, studenti Accademia di Belle Arti, artigiani creativi”.

Un Sistema dei Carnevali pugliesi 

Insomma, una occasione preziosa per confrontarsi, incontrare altrui esperienze e mettere a fuoco i punti di forza e le innovazioni per le feste di Carnevale. Con l’occhio puntato già al prossimo anno: “Il prossimo anno sarà l’ottantesima edizione del Carnevale gallipolino, se la situazione lo permetterà sarà una grandissima festa”, ha infatti ricordato Minerva.

“Un’esperienza illuminante, dove arte e cultura trionfano; interessante – commenta Alberto Greco – è stato conoscere dall’interno la macchina organizzativa del grande Carnevale di Puglia per antonomasia, scoprendo che molti elementi sono comuni a noi tutti amanti del carnevale”.

(nella foto il Sindaco Minerva e il direttore artistico Greco)