Lecce – Coinvolge ben 17 campi della provincia l’edizione 2019 del Trofeo Caroli Hotels under 14 in programma dall’1 al 5 marzo. L’importante kermesse internazionale di calcio giovanile è stata presentata lunedì scorso in Provincia nella Sala consiliare di Palazzo dei Celestini alla presenza del presidente Stefano Minerva (sindaco di Gallipoli). Tra le autorità anche il viceprefetto Beatrice Mariano, il presidente nazionale del settore giovanile e scolastico della Figc Vito Tisci e la presidente del comitato provinciale Unicef Maria Antonietta Rucco.

Il Torneo organizzato dal Gruppo Caroli Hotels (presenti Daniele Pisacane e l’addetto stampa Attilio Palma) si svolge, infatti, in collaborazione con la Provincia di Lecce e il comitato provinciale Unicef con il coinvolgimento dei Consigli comunali dei Ragazzi e delle ragazze dei centri interessati, ovvero Casarano, Castrignano del Capo, Collepasso, Galatina, Gallipoli, Lecce, Lequile, Martano, Melendugno, Melpignano, Parabita, Poggiardo, Racale, San Donato, Taurisano, Tricase e Ugento. Gli organizzatori stimano in circa 1.200 le presenze tra tecnici, calciatori, familiari e staff.

I Sindaci “baby” Prima della conferenza stampa di presentazione, i sindaci baby sono stati ricevuti dal Prefetto Maria Teresa Cucinotta insieme al vicepresidente della Provincia Massimiliano Romano (di Matino) ed al responsabile della rete provinciale dei Consigli comunali dei ragazzi Gianni Podo. La giornata è stata aperta dal saluto di Simone Palombi dell’Unione sportiva lecce e dalle evoluzioni da freestyler del 18enne Bruno Veschi, originario di Acquarica del Capo.

Pubblicità

«Il Torneo – ha affermato Minerva – nato dall’idea del Gruppo Caroli è capace di coniugare i valori dello sport con la vocazione turistica del nostro territorio». A Palazzo dei Celestini erano presenti anche Giada Seccia e Alessia Cazzato, rispettivamente sindaco e vice del Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze di Gallipoli. Con loro la baby assessore allo sport Claudia Filograna e una rappresentanza del consiglio con le docenti Mariagrazia Federico, Marilù Carrozza e Virginia Perrone.

Tra le novità di quest’anno la “prima volta” dello stadio “Via del Mare” di Lecce e la sede delle finali che si svolgeranno sui campi del Centro federale “Heffort Caroli hotels Sport Village” di Parabita. Le squadre partecipanti sono 32 (erano 28 in passato) provenienti dall’Italia, tra le quali Lecce, Asd Capo di Leuca e Soccer Dream Parabita, e le straniere Valencia (Spagna), Wolves e Bournemouth (Inghilterra), Malta Football association, Sparta Praga (Repubblica Ceca), Fourwinds Japan (Giappone) e Los Aramos (Argentina). Insieme al Milan, che punta a bissare la vittoria dell’anno scorso, ci saranno Atalanta, Pistoiese, Roma, Spal, Inter, Juventus, Sassuolo, Lazio, Torino, Sampdoria, Empoli, Ausonia Calcio, Bari Campioni, Jonia Calcio (di Riposto, provincia di Catania), Taras Taranto, Accademia Sorrento, Spezia, Tor Tre Teste (Roma), Monteruscello (Pozzuoli), Blue Devils (Napoli) e Nick Bari.

Pubblicità

Commenta la notizia!