Calcio amputati, pronti alla ripartenza dopo lo stop Covid. Parla il capitano Roberto Sodero (di Tricase)

249
Roberto Sodero

Tricase – Anche la squadra di calcio amputati capitanata da Roberto Sodero tornerà ad allenarsi sul campo la settimana prossima.

La Fispes (Federazione italiana sport paralimpici e sperimentali) non ha ancora fissato una data ufficiale della ripresa, ma con ogni probabilità anche la formazione affiliata alla Asd Fabrizio Miccoli avrà il piacere di tornare ad allenarsi sul rettangolo verde.

Allenamenti e ottimismo anche in quarantena

Mi auguro potremo riprendere l’attività nei prossimi giorni, almeno individualmente – è l’auspicio di Roberto Sodero, di Tricase. – In questo lungo periodo di quarantena ci siamo allenati in casa seguendo i dettami del nostro preparatore atletico Mauro Liaci, che ci ha guidato virtualmente mediante sessioni di lavoro basate sul mantenimento e sul potenziamento, con esercizi a corpo libero e pesi. Anche Fabrizio Miccoli ci ha incoraggiato e stimolato a non mollare”.

Il tricasino, che milita anche nella nazionale italiana di calcio amputati, si è poi soffermato sul campionato: “Avremmo dovuto iniziare il campionato a fine marzo, ma a causa della pandemia da Coronavirus è stato rinviato a dopo l’estate. Credo che verrà recuperato tra settembre e dicembre. Adesso sarà importante tornare in campo per riprendere a lavorare in spazi aperti con il pallone”, conclude.