“Borsa” ad Alvaro, studente innovatore

1502
borsa-di-stdio-Niccol-Coppola
Un momento dell’assegnazione del premio

GALLIPOLI. La borsa di studio “Ing. Niccolò Coppola” è stata assegnata, qualche giorno fa, ad Alvaro Maggio, lo studente del “Quinto Ennio” che lo scorso anno si è distinto anche a livello europeo per la sua invenzione “Metals-Catchers”, un sistema per rendere le acque potabili, bonificandole dai metalli pesanti con l’utilizzo della pectina contenuta nelle bucce di banana. La cerimonia di assegnazione si è tenuta nella sede del Comune in via Pavia alla presenza del Commissario straordinario, dottor Guido Aprea, della professoressa Rossana Congedo, docente al “Quinto Ennio” e promotrice della ricerca, e di Giuseppe e Lucio Coppola. La motivazione sottolinea l’obiettivo dell’invenzione e la volontà che la borsa di studio serva al ragazzo per “approfondire la sua ricerca sulla purificazione dell’acqua dai metalli pesanti con particolare attenzione agli sversamenti delle acque reflue provenienti dagli impianti di depurazione”.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!