“Bar Italia” e sfilate per gli ultimi due appuntamenti del Carnevale a Gallipoli

4832

Gallipoli – Ultimi due appuntamenti per il Carnevale di Gallipoli 2019, dopo la prima sfilata di domenica 24 febbraio che ha visto protagonisti i 13 gruppi mascherati e le tre strutture in cartapesta. I festeggiamenti ritornano domenica 3 marzo, alle ore 19 in piazza Tellini, con lo spettacolo di “Bar Italia”: un omaggio alla musica italiana con Vanni dj, l’animazione di Paolo Stefanelli e le ballerine che danzeranno su diverse coreografie.

La 78esima edizione del Carnevale gallipolino, dal titolo “Italia …‘bbella mia”, è stata realizzata dall’assessorato al turismo e alla cultura del Comune di Gallipoli, in collaborazione con la Pro loco e con il contributo di numerose realtà del territorio, come l’associazione Fideliter Excubat, gli Off Limits e gli artisti emergenti Mikeal e Co’ (Cosimo), che si sono occupati delle tre strutture in cartapesta. La direzione artistica è di Alberto Greco.

Ultimo appuntamento il 5 marzo, giornata di Martedì grasso, alle ore 16, in compagnia della maschera tipica gallipolina. Invaderà infatti il centro storico (fino in piazza Imbriani e via Antonietta De Pace) la sfilata del “Titoru”, il goliardico soldato gallipolino soffocato a causa di una polpetta nel giorno di Carnevale. Anzi, dei “Titori”, visto che saranno due le maschere che sfileranno quest’anno: la prima a cura dell’associazione “Li vagnuni te sciaroccu”, la seconda a cura dell’oratorio Anspi di San Lazzaro.

“La sfilata di martedì partirà dalla Fontana Greca e percorrerà tutto il ponte fino al centro storico – spiega Alberto Greco. – La premiazione vera e propria, invece, si terrà in piazza Duomo, con la presentazione del prof. Gino Cuppone e di “Vata Barba” (interpretata dallo stesso Alberto Greco) insieme alla figlia “TTina” (Luana Greco). Durante l’evento, verrà consegnata una targa di partecipazione per le strutture in cartapesta, mentre per quanto riguarda i gruppi mascherati ci saranno premi dal primo al quinto posto e targhe di partecipazione per tutti”.

Le strutture in cartapesta verranno esposte al pubblico fin dalla mattina di martedì 5 marzo, in piazza Duomo (nel centro storico). L’evento sarà trasmesso in diretta dalle ore 16 su Salento web tv.

Si contenderanno i premi i gruppi mascherati gallipolini delle parrocchie di San Gerardo, San Gabriele dell’Addolorata, Sacro Cuore di Gesù e oratorio Anspi – San Lazzaro, oltre al gruppo mascherato dell’Accademia di danza “Betty Boop” e ai gruppi mascherati dei paesi limitrofi, con l’Associazione Novavita di  Casarano, la Fidas di Melissano, l’oratorio Anspi – Santa Maria della Lizza di Alezio, l’Associazione Vinoled di Cavallino, la Comunità educativa “La casa” di Neviano e il Rione “Campo dei Fiori”, “Stazione” e “Spiriti Liberi” di Melissano. Fuori concorso, invece, il gruppo mascherato della cooperativa teatrale Poieofola’ & Ragazzi di via Malinconico Teatro.