Assegnazioni di alloggi popolari e candidature “sospette”, da Pierpaolo Losavio l’invito al Sindaco di Nardò: “Faccia chiarezza”

235
Pierpaolo Losavio

Nardò – Ormai in pieno clima elettorale, continua a far rumore a Nardò la questione del candidature “sospette” legate all’occupazione abusiva di alloggi popolari. A chiedere “chiarezza” da parte del primo cittadino Mellone è oggi Pierpaolo Losavio, candidato sindaco di “Impegno civico per Nardò”.

«Il deputato pentastellato Leonardo Donno è tornato a denunciare la presenza dello “zampino” di un personaggio che sarebbe candidato alle prossime amministrative con Mellone e avrebbe giocato un ruolo fondamentale nell’occupazione abusiva di alcune case popolari gestite da Arcasud nella zona 167. Tralasciando i profili giuridici e penali, che spettano alle autorità competenti – afferma Losavio – ciò che ci lascia allibiti è il totale silenzio e la mancanza di chiarezza da parte del sindaco. Su questo come su innumerevoli altri temi. Se confermate, queste circostanze sarebbero gravissime. Perché il Mellone tace? Perché non fa sapere qual è il suo grado di coinvolgimento nella vicenda?».