Arriva San Carlo, prima festa patronale in “comune” per Presicce-Acquarica

1433

Presicce-Acquarica – Prima festa patronale in comune per Presicce-Acquarica. San Carlo Borromeo, protettore di Acquarica del Capo, è in calendario il 4 novembre ma come di consueto viene festeggiato il finesettimana successivo, in questo caso sabato 9 e domenica 10. Uffici e scuole dovrebbero, in ogni caso, rimanere chiusi il 16 dicembre, data scelta per l’anniversario del referendum, così come prospettato (almeno per quest’anno) dal commissario Claudio Sergi.

Per quanto riguardano i festeggiamenti religiosi la novena, che quest’anno ha avuto per tema “In cammino con San Carlo, per una rinnovata testimonianza di fede”, è iniziata venerdì 1 novembre e fino a sabato si celebrerà alle 17,30 presso la chiesa del santo.
Sabato 9, vigilia di festa, le celebrazioni della santa messa si terranno alle 8 e alle 17. Alle 18 la statua del santo verrà portata in processione da piazza San Carlo verso le vie Roma, Battisti, Dante, don Minzoni, XXV luglio, don Gnocchi, Matteotti, Garibaldi, Rossetti, Puglia, Calvario, Costituzione, Pedaci, Resistenza, Bruno, De Pretis, per poi ritornare in chiesa. Ad
accompagnare la processione sarà il complesso bandistico città di Presicce-Acquarica. Al termine della processione ci sarà lo spettacolo di fuochi pirotecnici.

Il programma civile

Il programma civile della vigilia prevede poi alle 20 in piazzale dell’Amicizia lo spettacolo musicale Bar Italia. La mattina di domenica 10 novembre ci sarà la tradizionale Fiera mercato e alle 20, sempre in piazza dell’Amicizia, la musica del gruppo Jonica Aranea.

Pubblicità

La prossima festa patronale è quella del 30 novembre in onore di Sant’Andrea,
patrono di Presicce. E quest’anno le celebrazioni ricorderanno Siria Fanciullo, la 17enne deceduta nel tragico incidente la notte del 31 ottobre.

Pubblicità