Approfitta dell’assenza della figlia convivente per lanciarsi nella cisterna: muore donna 85enne

4639

Giuliano di Lecce (Castrignano del Capo) – Un’anziana donna si è tolta la vita gettandosi in una cisterna. La tragedia è avvenuta intorno alle 10 di questa mattina a Giuliano di Lecce. A testimoniare il dramma allarmando subito i familiari, è stato un paio di scarpette abbandonate accanto alla bocca della cisterna di casa.

La donna, M. P. 85enne, originaria di Morciano di Leuca, viveva con la figlia che si era allontanata alcuni minuti per recarsi nel vicino cimitero del paese.

Secondo quanto trapelato nelle prime ore, l’anziana da alcuni mesi soffriva di depressione;  proprio a causa di questo disagio interiore, avrebbe approfittato dell’assenza della figlia per aprire la cisterna, togliersi le scarpe e lanciarsi nel vuoto.

Pubblicità

In queste ore, i vigili del fuoco e i carabinieri sono impegnati nelle operazioni di recupero, del corpo, operazioni  rese difficili e lunghe dalla necessità di svuotare la cisterna. La notizia è circolata subito nella piccola comunità, suscitando dolore e solidarietà verso i familiari della donna.

Pubblicità