Anziano trovato morto in casa con una ferita alla testa: disposta l’autopsia

1505

Andrano – Un anziano del posto, nel pomeriggio di ieri, è stato ritrovato morto in un’abitazione ad Andrano Marina.

L’uomo di 77 anni (A.P le sue iniziali), non aveva fatto rientro nella sua abitazione in paese, facendo scattare l’allarme tra i familiari che, dopo qualche ora, hanno ricevuto la triste notizia. Il suo corpo è stato ritrovato riverso a terra con una evidente ferita alla testa: ad allertare le forze dell’ordine sono state alcune persone di passaggio dopo averlo notato.

Le indagini e l’autopsia

Sul posto sono arrivati i carabinieri di Spongano che hanno effettuato un sopralluogo per appurare le cause del decesso. Da una prima ricostruzione l’ipotesi più accreditata pare esser quella della morte naturale. L’anziano, da tempo sofferente, potrebbe essere caduto sbattendo la testa inciampando o a seguito di un malore. Sembra esclusa l’ipotesi dell’aggressione poiché anziano conservava gli effetti personali, tra cui il portafogli. E non sono state rilevate manomissioni alle porte d’ingresso.

La salma dell’anziano è stata trasferita presso la camera mortuaria dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Il magistrato di turno della Procura di Lecce, date le circostanze della morte, ha deciso di disporre ugualmente un’autopsia cadaverica per fugare ogni dubbio sulle cause del decesso. Subito dopo il corpo dell’anziano sarà restituito ai familiari per consentire lo svolgimento delle esequie.